mercoledì 19 gennaio 2011

AUTOIPNOSI SPIRITUALE

Foto di Alessandra Cenci - Islanda, mare ghiacciato
Questo articolo è stato scritto per il blog di mylifetv per pubblicizzare un evento eccezionale che si terrà a Riccione dal 4 al 6 Febbraio 2011 all’ Hotel Le Conchiglie dove sarà tenuto un workshop di due giorni sull’autoipnosi spirituale, per la prima volta in Europa, con Roy Martina, medico olistico, psicologo, esperto di chinesiologia e coaching di fama internazionale e dal suo figlio Joey Martina, Maestro Ipnotizzatore, NLP Trainer e Terapeuta della Regressione. Questa forma di Autoipnosi è stata originariamente ideata da Calvin D. Banyan ed è stata sviluppata successivamente da Roy e Joey Martina. Nella foto l’iceberg rappresenta la nostra parte conscia illuminato dal raggio di luce della nostra consapevolezza, tutto quello che è sotto l’acqua è governato dal nostro inconscio- Vuoi vivere davvero una vita luminosa e più fragrante…? Ti senti allineato con i tuoi desideri o pensi che ormai sia troppo tardi… forse tu non sei la persona che vorresti essere, non meriti, non sei in grado, sei malato, stai invecchiando… e se tu invece ti stessi sbagliando sul tuo conto? Ti è mai venuto in mente? Hai mai provato a guardare un oggetto da angolature diverse a vedere come cambia? E se tu ti stessi vedendo da un'unica angolazione? Anche una montagna può sembrare piccola se la vedi da un aereo… La realtà è che il nostro cervello non distingue tra immagini reali e virtuali, se noi temiamo un evento e ci programmiamo negativamente rispetto a quell’evento otteremo sicuramente un risultato negativo, mentre se visualizziamo un successo, un trionfo questo accadrà. La realtà è che noi tutti siamo già maestri di ipnosi. Noi ipnotizziamo noi stessi sulle nostre credenze. Una credenza è un fuoco virtuale che riconosciamo come reale e sul quale concentriamo tutta la nostra attenzione mentre cancelliamo completamente tutto ciò che la contrasta. Di fronte ad una tigre reale o immaginaria il nostro corpo produce le stesse molecole di adrenalina attivando l’asse ipotalamo-ipofisi che prolungate nel tempo possono creare seri effetti collaterali. La bella notizia è che la mente si può “riprogrammare”. Come scrive Bruce Lipton nel suo libro “Evoluzione spontanea”: “Mentre la mente autocosciente contribuisce solo al 5% alla nostra attività cognitiva, il 95% delle nostre azioni, decisioni ed emozioni vengono dal subconscio. Il nostro destino è sotto controllo di programmi che sono stati registrati nei nostri primi anni di vita. Sfortunatamente se la maggior parte di quanto abbiamo appreso riguardava percezioni errate, da adulti queste credenze continuano a manifestarsi attraverso comportamenti auto sabotanti. Tutte quelle credenze per cui il bambino non è meritevole, non è abbastanza bravo o intelligente, non è degno di amore… si manifestano come false percezioni che plasmano la realtà, senza che l’individuo stesso se ne accorga. Divenire consapevoli delle nostre credenze inconsce è il punto di partenza per l’evoluzione spontanea”. L’autoipnosi, è una ipnosi autoindotta che permette di oltrepassare le funzioni del conscio andando ad eliminare alla radice quei blocchi che ci impediscono di condurre la vita che vogliamo. Vuoi aumentare l’autostima, vuoi perdere peso, o guarire, superare fobie, insicurezze, traumi? La lista è molto lunga. Autoguarigione spirituale vuol dire che riprogrammando il subconscio potrai far venire fuori il divino che c’è in te. Corpo e anima sono connessi tra di loro. Tutte le nostre cellule hanno un’intelligenza innata. La salute è percepita dalla capacità del nostro sistema nervoso autonomo di percepire accuratamente tutte le informazioni ambientali, comprese le tossine prodotte da stati d’animo negativi. Come scrive Maxwell Maltz in PsicoCibernetica, il pensiero positivo funziona solo quando è coerente con la propria immagine di se’. Da questo punto di vista questi due giorni potrebbero cambiare per sempre la vostra vita. Essendo autoipnosi, una volta imparata la tecnica potrai utilizzarla da solo in ogni momento. Provate per credere! – Per tutte le informazioni vedere il link http://www.mylifestore.it/corsi/autoipnosi-spirituale.php

Da:http://www.mylifetv.it/blog/2011/01/05/autoipnosi-spirituale.php

http://www.mylifestore.it/corsi/autoipnosi-spirituale.php
http://www.scienza segreta.blogspot.com/2010/08/che-cose-lautoipnosi.html
Roy Martina “La formula per la vita” Ed. Sperling & Kupfler
Bruce Lipton e Steve Bhaerman “Evoluzione spontanea” Macro Ed.

martedì 11 gennaio 2011

TAGLIATELLE DI KAMUT ALLE MAZZANCOLLE CON POMODORI PACHINO, LAMPONE E ZENZERO

Ricetta e foto di Alessandra Cenci- piatto completo (primo e secondo)

Ingredienti per 2 persone:
250 grammi di tagliatelle fresche di kamut, 6-8 mazzancolle, 300 grammi pomodori pachino, uno o due spicchi d’aglio, olio extra vergine di oliva, prezzemolo secco, peperoncino, lamponi, zenzero, sale

Mettere uno spicchio d’aglio a soffriggere delicatamente con un po’ di olio extra vergine d’oliva in un kwok, con prezzemolo secco, e peperoncino. Aggiungere poco dopo i pomodori pachino tagliati in due, e durante gli ultimi cinque minuti di cottura aggiungere le mazzancolle fresche che sono stati lavate, si sono tolte le antenne, e farle cuocere a fuoco lento con il coperchio. Aggiungere a questo punto i singoli fruttini di lampone. Le mazzancolle si riconoscono quando sono cotte perché dal colore grigio passano ad un bellissimo rosso aranciato. Controllarle nella cottura e girarle di tanto in tanto. A cottura quasi ultimata aggiungere un pizzico di zenzero in polvere. A parte lessare le tagliatelle fresche di kamut. Quando le tagliatelle sono quasi pronte dopo pochi minuti, scolarle e unirle insieme agli altri ingredienti nel kwok per gli ultimi cinque minuti. Servire a tavola. La pasta di kamut si trova in tutti i negozi biologici.

Proprietà della pasta di kamut (Triticum turgidum)
Il Kamut è l’ antenato del grano duro attuale, d’ origine egiziana, rimasto inalterato da millenni. Riscoperto recentemente, il Kamut è un cereale più grande e nutriente del frumento, anche se possiede meno carboidrati (66%). Molto digeribile anche per il ridotto contenuto di glutine, il Kamut è fonte di proteine, vitamine (come la vitamina E), minerali (come magnesio e zinco), e di selenio, oligoelemento antiossidante che combatte i danni cellulari causati dai radicali liberi.

Proprietà del pomodoro pachino (Lycopersicon esculentum) Appartiene alla famiglia delle Solanaceae. Questa varietà di pomodori coltivati a Pachino in Sicilia e nella zona sud-orientale della Sicilia, sono noti oltre che per il loro sapore anche per il loro elevato contenuto di vitamine la A, in particolare la C e di antiossidanti, sopratutto il licopene, entrambe sostanze note per la loro attività antitumorale, con maggiore incidenza proteggendo dal tumore alla prostata nell’uomo, e tumore del seno e delle ovaie nelle donne, e diminuiscono l’insorgenza delle malattie cardiovascolari. Sono ricchi di sali minerali, in particolare potassio. Per tutta questa serie di proprietà il pomodoro pachino si è guadagnato il titolo di igp ossia prodotto ad indicazione geografica protetta. Sicuramente tante virtù gli vengono conferite dal particolare microclima dove cresce.
Proprietà delle mazzancolle (Panaeus kerathurus)
E' un crostaceo, viene anche chiamato "Gambero imperiale" per le sue striature marroni su di un fondo sabbia/verde. La mazzancolla rispetto al gambero è più grossa.Vive nel Mare Mediterraneo, ma si può trovare anche nell’Atlantico. E’ importante quando si compra che sia fresca. La mazzancolla è ricca di vitamine B (come tiamina e riboflavina), contiene anche calcio, fosforo, ferro, ma soprattutto vitamine (per ben il 15%). I grassi ed i glucidi sono invece scarsi, quindi anche l'apporto calorico è modesto.

Proprietà del lampone (Rubus idaeus)
Il lampone è diffuso nelle zone di montagna. I suoi frutti e le foglie hanno proprietà terapeutiche. I suoi frutti sono ricchi di vitamine B, C, di sali minerali, tra i quali potassio, fosforo, calcio, sodio e ferro, hanno un effetto rinforzante sulle difese immunitarie grazie ai polifeni che hanno proprietà antinfiammatorie e antitumorali rafforzano le pareti dei vasi sanguigni e sono adatti ad i diabetici. I frutti hanno proprietà energizzanti, toniche, antispasmolitiche e miorilassanti. Il frutto ha anche proprietà astringenti. Il lampone ha anche un’azione riequilibrante sull’apparato riproduttivo femminile. Mentre il decotto di foglie è adatto alle infiammazioni cutanee.
Proprietà dello zenzero (Zingiber officinalis)
Tra i minerali presenti annoveriamo: calcio, fosforo, sodio, potassio, magnesio, ferro, manganese, zinco e rame.Vitamine presenti nello zenzero: B1, B2, B3, B5, B6, vitamina C, vitamina E e vitamina J. Ricco di aminoacidi quali alanina, arginina e cistina, acido glutammico e acido aspartico, prolina, serina, lisina, glicina e tirosina. Ha proprietà digestive e purificative e antispasmolitiche.

Da: http://www.iobenessereblog.it/dieta-e-pasta-le-ricette-della-pasta-nella-dieta-pasta-di-kamut-pasta-di-mais-pasta-di-farro-bio-e-d-orzo/664
http://www.alimentipedia.it/Verdura/Verdura_pomodoro_pachino.html
http://www.vino-prodottitipici.com/a-tavola/pomodoro_pachino.html
http://www.igppachino.it/index.php/prodotto/C20/
http://www.recchioni.it/pesci_pagina.php?id_pesce=28
http://www.giallozafferano.it/ingredienti/Mazzancolle
http://www.inerboristeria.com/lampone-proprieta.html
http://www.aamterranuova.it/article2348.htm
http://www.mr-loto.it/zenzero.html